Due podi nazionali per Ardens

 

Grande Ardens ai nazionali di ciclismo!
Una piccola rappresentanza di atleti dell’Ardens ha partecipato al 29° meeting nazionale di ciclismo, quest’anno svoltosi a Pineto, in Abruzzo.
Il meeting si è aperto giovedì sera con la consueta sfilata di tutte le squadre italiane nel centro cittadino di Pineto. 3 ore di sfilata per gli oltre 1.500 bambini che rappresentavano le 215 squadre partecipanti. Un momento sempre molto emozionante e coinvolgente. Un grande divertimento per adulti e bambini.
Venerdì si sono svolte le prime gare di MTB dove gli atleti hanno guadagnato ben due podi con Noemi Buttarelli, categoria G1 femminile che si è classificata 3° e Ludovico Mellano categoria G3 maschile che, nonostante una caduta, riesce a conquistare il 2° posto sul podio. Insieme a loro anche Gabriele Bonelli che arriva 12° per la categoria G2 e Samuele Bonelli che arriva 8° tra i G4. Manuel Buttarelli rimane coinvolto in una caduta alla partenza e viene fatto ripartire nella batteria successiva. A causa di un malore, probabilmente dovuto alla tensione nervosa della doppia partenza, non riesce a concludere la gara.

Un piccolo incidente coinvolge Ludovico Mellano il sabato durante la gara di strada, l’atleta è stato spinto contro le transenne durante l’ultimo giro, cade e si rialza, da solo sistema la catena e riparte ma perde il vantaggio acquisito e arriva in gruppo.
Gabriele Bonelli parte in ultima fila della categoria G2, e riesce a superare oltre 20 piccoli ciclisti e arriva 12°.
Samuele Bonelli ha dovuto aspettare sino alla domenica per correre la sua gara, che conduce molto bene ma nella lunga volata dell’ultimo giro viene passato e chiude la gara al 15° posto.
Un fine settimana molto intenso per questi ragazzi che hanno affrontato molto bene il confronto con le altre squadre italiane. “Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti, peccato per le gare su strada dove ci aspettavamo di più, ma due podi nazionali con soli 5 atleti è un risultato straordinario che ci riempie di orgoglio.” Dichiarano i direttori sportivi, Piero Lanfranco e Maurizio Ambrassa.

 

"Sito-silicawood